Questo sito è stato attivato nell’Aprile 2010 e mai pagato, così come non sono mai stati pagati i sostenitori che G. Z., candidato alle Regionali con il partito “La destra,, hanno sostenuto e seguito nella campagna elettorale.
Non sono stati pagati i manifesti 6x3 per la cartellonistica speciale e non pagata la tipografia che ha stampato 5000 70x100 e la relativa affissione. G. Z. non ha mai provveduto alle spese della sede elettorale di Via Caio Rutio 17 da dove 2 volontari + 2 amici (di G.Z. ma retribuiti dal c.e.), hanno sostenuto la campagna elettorale con l’invio di materiale promozionale per posta e propaganda nel quartiere.
Nell’campagna elettorale si è attivato un ufficio stampa condotto da Giornalisti professionisti che lo ha sostenuto evidenziando la sua immagine in eventi, comunicati stampa, interviste, dichiarazioni.
I risultati elettorali ottenuti, terzo della lista ma primo dei non eletti, gli ha consentito, di essere nominato a riconoscimento delle 3543 preferenze ottenute, Commissario Straordinario della Riserva naturale laghi Lungo e Ripasottile in data 12\08\2010.
Da quella data G. Z. ha potuto garantirsi un un’indennità mensile di 2300, euro più un rimborso spese sempre mensile dalle 700 ai 1200 euro (fonti ufficiali e pubbliche da www.riservalaghi.org). Inoltre dalla nomina ha potuto garantirsi lo stipendio da dipendente comunale, avendo il distacco completo presso il Campidoglio e poi (attualmente) alla Regione Lazio.
Il Commissario G. Z. è stato coadiuvato dalle persone del C.E., per il periodo di insediamento, nel lavoro di presentazione agli organismi dei comuni presenti nella riserva , alle istituzioni amministrative, politiche e religiose del comune di Rieti. Sono state in questa fase avviati contatti per un progetto di comunicazione al fine di valorizzare quegli aspetti naturalistici, storici, culturali e dei servizi offerti dal territorio inoltre è stato aperto un tavolo di lavoro con la BicLazio, società operante in regime di "in house providing" della Regione Lazio per attivare in tempi brevi un capitolato d'accordo.
Nell’arco di un anno e mezzo sono stati approntati progetti per: Altre proposte sono fermate alla fase propositiva, visto che nessuna dei citati progetti hanno visto la realizzazione.
Dopo un anno e mezzo di riunioni, trasferte, progettazione, ma anche promesse e speranze, i membri del Comitato Elettorale e ex amici di G.Z. decidevano di desistere nel proseguire il sostegno a chi si è dimostrato un “politico,, come tanti altri e neanche tra i migliori.
Noi rimaniamo in attesa che il commissario G.Z. faccia fronte ai sospesi e risponda agli impegni presi; non siamo presi dalla passione per il denaro come Lui. Gli importi dovuti potranno essere devoluti ad associazioni vicine al nostro mondo, non abbiamo problemi, Noi.